Seguici su:

AMA Funerali Roma ricorda il grande Prince

PrincePrince, straordinario cantautore e chitarrista, moriva il 21 aprile di cinque anni fa per una overdose accidentale dovuta ad un potente antidolorifico. Aveva 57 anni. Da tempo il grande artista faceva uso di tali farmaci. Probabilmente da dopo l’intervento al bacino, cui si sottopose nei primi anni 2000, per superare i dolori causati dalle esibizioni dal vivo in cui Prince mai si era risparmiato dal punto di vista fisico. https://www.ilpost.it/2016/05/05/cause-morte-prince/
La sua prematura scomparsa ha privato il mondo di un genio della musica. Prince è stato uno degli artisti più completi e poliedrici in senso assoluto, spaziando dalla musica funk e pop al rock.
Polistrumentista di grande livello, la rivista Rolling Stone lo ha inserito al 34° posto tra i 100 migliori chitarristi di sempre, al 30° tra i 100 migliori cantanti di sempre ed al 27° posto nella lista dei migliori artisti.
Prince, vero nome Prince Rogers Nelson, nacque a Minneapolis il 7 giugno 1958 da genitori artisti: il padre era un pianista e compositore (Prince deriva dal nome della band del papà) e la madre una cantante jazz. Sembrò fin da subito un predestinato con il suo primo album For You, realizzato con l’intero budget che la Warner Bros aveva previsto per i primi tre dischi del ragazzo di Minneapolis. Il secondo album fu un successo soprattutto per merito della bellissima hit, I Wanna Be Your Lover, che fece ballare tra la fine degli anni settanta e l’inizio degli ottanta i giovani di tutto il mondo.
Il successo planetario arrivò nel 1984 con l’album ed il film Purple Rain. Il disco ha venduto oltre venti milioni di copie in tutto il mondo ed alcune sue hit sono diventate dei cult assoluti come When Doves Cry.
Prince ha pubblicato ben 37 album in studio. Dopo la sua morte ne sono usciti altri due. E’ tra i pochissimi artisti ad aver venduto oltre 100 milioni di copie di album. Dagli anni duemila era diventato vegetariano convertendosi ai Testimoni di Geova. Celebri furono le sue battaglie contro l’industria musicale.