Seguici su:

AMA Funerali Roma ricorda l’ex calciatore e dirigente sportivo Nello Governato

Nello GovernatoNello Governato è morto lo scorso otto giugno a Roma all’età di 80 anni. E’stato un calciatore di ottimo livello a cavallo tra gli anni sessanta ed inizio degli anni settanta e successivamente un brillante dirigente sportivo. Il suo nome è particolarmente legato alla Società Sportiva Lazio che così lo ha voluto ricordare: “La S.S. Lazio, il suo Presidente, l’allenatore, i giocatori e tutto lo staff esprimono profondo cordoglio per la scomparsa dell’ex calciatore e dirigente biancoceleste Nello Governato e si uniscono al dolore della famiglia.” http://www.sslazio.it/it/news/press-release-2/53930-il-cordoglio-della-s-s-lazio-14
Cresciuto nel vivaio del Torino (Nello Governato nacque nel capoluogo piemontese nel 1938), fu ceduto al Como prima di passare alla Lazio in cui giocò, nella sua prima esperienza al club romano, fino al 1966. Arrivato all’Inter, non ebbe modo però di esprimersi nel club neroazzurro in quanto fu subito ceduto al Lanerossi Vicenza dove giocò soltanto 16 partite. L’anno dopo il ritorno alla Lazio, in cui giocò fino al 1971 terminando poi la carriera al Savona. Nello Governato fu un centrocampista di qualità dotato di grande visione di gioco. Conclusa la carriera di calciatore, iniziò una vita professionale parallela come giornalista (e scrittore) e come dirigente sportivo. Fece parte della redazione romana del quotidiano Tuttosport, scrivendo nel 1976 un libro insieme a Gian Paolo Ormezzano dal titolo: Un caso da gol-romanzo verità, e nel 1983 fu chiamato dalla Lazio in qualità di direttore sportivo, ruolo che ricoprì successivamente anche nel Bologna, nella Juventus e nella Fiorentina.
L’acquisto della Lazio da parte di Sergio Cragnotti lo riportò ancora una volta nel club biancoceleste dove contribuì ai successi in Europa ed in Italia. Il nome di Nello Governato è pertanto legato indissolubilmente a questo che resta finora il periodo migliore della storia della Lazio con due trofei continentali, uno scudetto, due supercoppa italiane e due coppa Italia per un totale di sette trofei conquistati.
I funerali di Nello Governato si sono svolti il 10 giugno scorso a Roma nella parrocchia Beata Vergine Maria Immacolata in via Cassia.