Seguici su:

AMA Funerali Roma – Morta l’attrice Valentina Cortese

Valentina CorteseValentina Cortese è morta lo scorso 10 luglio a Milano all’età di 96 anni. Scompare l’ultima grande diva del cinema e teatro italiani, conosciuta in tutto il mondo.
La carriera di Valentina Cortese iniziò negli anni quaranta, dopo aver trascorso un’infanzia povera vissuta presso una famiglia di contadini, vicino Cremona, a cui la giovane mamma l’aveva affidata. https://www.repubblica.it/spettacoli/teatro-danza/2019/07/10/news/valentina_cortese-230851726/
Il suo primo ruolo importante fu quello di Lisabetta ne La cena delle beffe di Alessandro Blasetti. Fu un periodo lavorativamente intenso che le aprì le porte degli Stati Uniti grazie ad un contratto sottoscritto nel 1948 con la 20th Century Fox. Valentina Cortese lavorò in questi anni con monumenti del cinema del calibro di James Stewart, Spencer Tracy e Humphrey Bogart. Nel 1951 sposò l’attore Richard Basehart la cui storia d’amore nacque sul set del film Ho paura di lui. Rimasta incinta dell’unico figli avuto, Jackie (scomparso nel 2015), Valentina Cortese dovette rifiutare la parte di attrice protagonista che le offrì Charlie Chaplin per il film Luci della ribalta. Il matrimonio fu sfortunato e la coppia divorziò nel 1960. Nel frattempo un litigio con il gran capo della Fox, che le mise le mani addosso provocando la sua reazione, la riportò in Italia dove vinse il Nastro d’argento per il film Le amiche di Michelangelo Antonioni. L’incontro con Giorgio Strehler del 1958 le cambiò la vita personale e professionale. Al Piccolo Teatro, lei ed il geniale regista diedero vita a capolavori insuperati, oltre che ad una intensa storia d’amore. Il cinema però continuerà sempre ad essere presente nella carriera di Valentina Cortese. Nel 1973 la sua interpretazione nel film Effetto notte di Francois Truffaut la portò a sfiorare l’Oscar 1975 come miglior attrice non protagonista. La statuetta andò alla sua amica Ingrid Bergman che ammise che il premio l’avrebbe dovuto vincere l’attrice italiana.
Valentina Cortese lavorò con tanti grandi registi. Tra questi spicca il suo sodalizio con Franco Zeffirelli che la volle in molti suoi lavori, anche in quelli relativamente più recenti come Il giovane Toscanini e Storia di una capinera.
I funerali di Valentina Cortese si sono svolti il 12 luglio a Milano nella chiesa di San Marco.