Seguici su:

AMA Funerali Roma ricorda la cantante Aretha Franklin

Aretha Franklin
La cantante Aretha Franklin, considerata la Regina del Soul, è morta il 16 agosto scorso a causa di un tumore al pancreas. Scompare un gigante della musica, una voce straordinaria che è stata, e rimane, un punto di riferimento fondamentale per tanti artisti. Aretha Franklin, nella sua lunghissima carriera, ha vinto innumerevoli premi Grammy  e la rivista Rolling Stone è arrivata a considerarla la più grande cantante di tutti i tempi. E’ stata inoltre la prima donna ad entrare a far parte della Rock and Roll Hall of Fame.
Aretha Franklin nacque a Memphis nel 1942 e fin da piccola iniziò a cantare facendo parte, insieme alle sorelle, del coro gospel durante le funzioni religiose del padre. Dopo un periodo di gavetta, il successo arrivò a partire dal 1967 quando si legò all’etichetta discografica Atlantic Records collaborando con i produttori Jerry Wexler e Arif Mardin che diedero alle nuove produzioni di Aretha Franklin un’impronta soul facendola diventare un punto di riferimento nel rhythm and blues. Grande successo ebbero la canzone I Never Loved a Man (The Way I Love You) e la reinterpretazione del brano Respect di Otis Redding che divenne un inno dei movimenti femministi e per i diritti civili.
Dopo un periodo di appannamento commerciale negli anni settanta dominati dalla disco music, Aretha Franklin tornò al successo a partire dal 1980 grazie al film, divenuto un vero e proprio cult movie, The Blues Brothers. L’album Jump to it la riportò ai vertici delle classifiche così come grande riscontro ebbero i duetti Sisters Are Doing for Themselves con gli Eurythmics e I Knew You Were Waiting (For Me) con George Michael.
Negli anni a seguire Aretha Franklin continuò a pubblicare album variando il suo repertorio, dal soul a brani più moderni, e collaborando talvolta con alcuni tra gli artisti R&B e hip hop più talentuosi.
Nel 2009 Aretha Franklin cantò nella cerimonia di insediamento del presidente americano Barack Obama davanti a due milioni di persone ed in diretta televisiva mondiale.