Seguici su:

Ama Funerali Roma ricorda la cantante ed attrice teatrale Milva

La cantante ed attrice teatrale Milva è morta il 23 aprile scorso all’età di 81 anni. Aveva da tempo una malattia neurologica. Scompare una delle artiste più importanti del nostro Paese, molto popolare anche all’estero.
Negli anni sessanta e settanta Milva costituì insieme a Mina ed Iva Zanicchi il trio di voci femminili più popolari, ognuna con un soprannome: Milva la Pantera di Goro, Mina la Tigre di Cremona ed Iva Zanicchi l’Aquila di Ligonchio.
Milva detiene il record di cantante italiana con il maggior numero di album realizzati in assoluto: ben 173. Ha venduto oltre 80 milioni di dischi in tutto il mondo.
Milva nacque a Goro, un piccolo comune del ferrarese, il 17 luglio 1939. Il suo vero nome era Maria Ilva Biolcati.
Nel 1959 vinse un concorso di voci nuove della Rai iniziando ad incidere per la Cetra, la casa discografica di Stato.
Divenne subito molto popolare per la linea melodica e tradizionale delle sue canzoni.
L’importante svolta artistica avvenne con il suo matrimonio con il regista Maurizio Corgnati. Attraverso il marito infatti venne a contatto con una dimensione culturale che sarà fondamentale per l’evoluzione della sua carriera. Si avvicinò ad un repertorio musicale più ricercato ed impegnato ma soprattutto iniziò a recitare in teatro. Famoso il suo sodalizio artistico con Giorgio Strehler. Bertolt Brecht diventò l’autore di riferimento di Milva a cui dedicò quattro progetti discografici ed innumerevoli recital teatrali. https://it.wikipedia.org/wiki/Milva
Importante fu anche la collaborazione con Enzo Jannacci ma soprattutto quella con Franco Battiato. Con l’artista siciliano (e Giusto Pio) realizzò ben tre album. Famosissima la canzone, contenuta nel primo album del sodalizio artistico, Alexander Platz che divenne uno dei cavalli di battaglia della cantante emiliana.
Milva può vantare anche il record di presenze al Festival di Sanremo che però non vinse mai. Nel 2018, su iniziativa di Cristiano Malgioglio, le fu assegnato il “Premio alla carriera” che fu ritirato sul palco del teatro Ariston dalla figlia Martina Corgnati.
Nel 2010, dopo ben 51 anni di carriera, Milva annunciò il ritiro dalle scene. Il suo ultimo album, Non conosco nessun Patrizio, balzò immediatamente nella top 20 dei dischi più venduti in Italia.
“Con Milva scompare una protagonista della musica italiana”. Così il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha voluto rendere omaggio alla grande artista.