Seguici su:

In memoria di Alex Baroni

Sono passati poco più di quattordici anni dalla morte di Alex Baroni, cantautore originario della Capitale, scomparso tragicamente a Roma a causa di un incidente in moto, verificatosi nei pressi di Piazzale Clodio.

In memoria di Alex Baroni, lo staff di San Leone, impresa di onoranze funebri di Roma, ha deciso di dedicare lui un post in cui racchiudere i versi più belli di alcune delle sue canzoni. Sicuramente il modo migliore per ricordarlo, allo stesso modo in cui ogni anno da quattordici anni fa la cantante Giorgia, ex compagna di Alex Baroni con i versi di Pavimento liquido:

Fra le stelle che non muoiono sarò.

  • Vado piano, vado avanti verso quello che non c’è! ( “Non mi fermo mai” )
  • Ti voglio, ti corro lungo ogni via, ma indifferente ti confondi fra la gente. Forse poi riderò sotto a tutti questi incubi miei. Sono a terra e non volo, ogni giorno mi spezzo a metà! ( “Maria” )
  • Perché un uomo non può vivere di sé.. è forse questo da cambiare! ( “La distanza di un amore” )
  • Se bastasse la volontà per cambiare la realtà con te potrei riuscirci io!
    ..lasciami stare a pensare a sognare che ti rivedrò! ( “Ce la farò” )
  • Non ho bisogno della felicità, se l’avessi non saprei cosa cercare. Se c’e’ la vita da rincorrere, ci sono cose che non puoi fermare. Sto cercando qualcosa che non c’è.. (“ Non ho bisogno” )
  • E’ più facile sorridere e inventare un giorno semplice se c’è qualcuno che ti può capire, che ti vede in fondo come sei! ( “Come sei” )
  • Le cose che vorrei non le ho dette mai. Le cose che vorrei le tengo tutte qua, rinchiuse dentro l’anima, in una scatola di carta. Le cose che vorrei le sto per dimenticare. Le cose che vorrei odio doverle amare! ( “Le cose che vorrei” )