Seguici su:

AMA Funerali Roma ricorda il cantante Fred Bongusto

Fred BongustoIl cantante Fred Bongusto è morto nella sua casa romana lo scorso 8 novembre. Era malato da tempo ed aveva 84 anni.
Fred Bongusto è stato uno dei massimi protagonisti della canzone italiana a partire dagli anni sessanta. Fu definito, insieme ad altri artisti come Peppino di Capri, Nicola Arigliano, Teddy Reno e Johnny Dorelli, cantante confidenziale in quanto si ispirò ai crooner americani di cui Frank Sinatra è stato il massimo interprete. Ed in effetti i luoghi ideali delle esibizioni di Fred Bongusto furono i “night”, con le loro atmosfere raccolte che generavano un rapporto molto intimo tra il cantante ed il pubblico.
Fred Bongusto nacque a Cambobasso nel 1935 e si rivelò al grande pubblico nel 1962 con la canzone Doce doce. Il successo arrivò nel 1964 con Una rotonda sul mare, tra le canzoni simbolo del boom economico di quegli anni, che fu addirittura scelta da Luchino Visconti per la colonna sonora del suo film Vaghe stelle dell’Orsa. Questa canzone a distanza di oltre mezzo secolo resta ancora uno dei brani più suonati nei locali e nei piano bar, un brano magico e sempre ricorrente in ogni estate.
I meno giovani ricorderanno Fred Bongusto anche per le sue numerose apparizioni nei varietà televisivi negli anni sessanta e settanta. Vinse nel 1966 un’edizione di Un disco per l’estate, popolarissima manifestazione di quel periodo, con Prima c’eri tu.
Nel 1976 e 1977 incise altri due successi estivi ancora oggi popolarissimi: La mia estate con te e Balliamo. Partecipò a varie edizioni del Festival di Sanremo ottenendo un ottimo riscontro di pubblico nel 1986 con il brano Cantarehttps://it.wikipedia.org/wiki/Fred_Bongusto
Fred Bongusto fu anche un apprezzato autore di colonne sonore di film, in particolar modo della commedia italiana.
Quando il successo in Italia cominciò a calare, concentrò la sua attività in Sud America ed in particolar modo in Brasile. Collaborò con artisti del calibro di Vinicious De Moraes, Toquinho e Joao Gilberto.
Fred Bongusto si impegnò anche in politica svolgendo la carica di consigliere comunale a Bari, dal 1990 al 1992, nelle file del Partito Socialista Italiano. Nel 2005 l’allora presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi lo insignì dell’onorificenza di Commendatore Ordine al Merito della Repubblica Italiano. E’ stato sposato dal 1967 con l’ex soubrette Gabriella “Gaby” Palazzoli scomparsa nel 2016.
La sua ultima apparizione in pubblico fu in occasione del concerto in ricordo di Franco Califano dove cantò il brano scritto per lui dal “Califfo” Questo nostro grande amore.
I funerali di Fred Bongusto si sono svolti lunedì 11 novembre a Roma nella Chiesa degli Artisti a piazza del Popolo.