Seguici su:

AMA Funerali Roma saluta la grande Doris Day

Doris DayDoris Day è morta lo scorso maggio all’età di 97 anni nella sua casa in California a seguito di una polmonite. Scompare una delle più popolari attrici e cantanti del novecento, un simbolo dell’America degli anni cinquanta e sessanta. Definita “la ragazza della porta accanto”, Doris Day fu protagonista di molte delle commedie di maggior successo di quell’epoca interpretando il ruolo di donna orgogliosa, impegnata a contrastare gli insistenti corteggiamenti del suo partner. Lavorò con attori del calibro di Rock Hudson, Cary Grant e Jack Lemmon e la sua popolarità fu tale che anche la Mattel si ispirò a lei nella creazione della celebre bambola Barbie.
Doris Day nacque a Cincinnati nel 1922 da genitori di origine olandese. Inizialmente voleva fare la ballerina ma un incidente stradale le impedì di intraprendere questa carriera. Iniziò quindi a prendere lezioni di canto e fu ingaggiata da un’orchestra. Il suo primo hit, Sentimental Journey, fu un tale successo da diventare il simbolo della smobilitazione e del ritorno a casa delle truppe americane dopo la seconda guerra mondiale. Un party la lanciò nel mondo del cinema e le permise di firmare un contratto con la Warner Bros. Dal 1948 Doris Day iniziò ad interpretare commedie musicali che la portarono all’attenzione del grande pubblico, diventando la reginetta di questo genere di film. Abbandonata la Warner Bros, si cimentò anche in ruoli drammatici lasciando particolarmente il segno nel film di Alfred Hitchcock L’uomo che sapeva troppo, al fianco di James Stewart. Il terzo periodo d’oro della sua carriera di attrice risale al già citato periodo delle commedie di grande successo commerciale. Con il proseguo degli anni sessanta, Doris Day ebbe “la lungimiranza di capire per tempo quando la sua stella stava tramontando e quando si smorzavano le luci sul sogno americano che aveva saputo incarnare per le platee di tutto il mondo”. http://www.ansa.it/sito/notizie/cultura/cinema/2019/05/13/e-morta-doris-day-la-fidanzata-damerica_ae406d8c-ef05-4ba1-9553-4441b00ea5e9.html . Mantenne comunque un grande successo interpretando per molti anni la serie televisiva The Doris Day Show. Successivamente abbandonò le scene dedicandosi alla lotta per la protezione degli animali per mezzo della sua fondazione Doris Day Animal League.
Nel 2008 aveva ricevuto il Grammy Award alla carriera.