Seguici su:

Addio a Leone di Lernia

Il mondo dello show business d’Italia piange la scomparsa di uno dei suoi più grandi interpreti. E’ morto, infatti, Leone di Lernia, cantante e conduttore radiofonico dalla spiccata vena ironica. Lo staff di Ama Funerali Roma, onoranze funebri della Capitale, ricorda il vip scomparso.

La morte di Leone è stata annunciata così sui social dagli amici dello Zoo di 105: “Sembra uno scherzo, uno dei mille fatti dallo Zoo, ma con il cuore spezzato, dobbiamo annunciare che Leone ci ha lasciato questa mattina! Riposa in pace fratello.”

Di origine pugliese, Leone di Lernia aveva raggiunto una discreta popolarità per le parodie che ideava sulla base di famosissime canzoni internazionali. Il successo arriva poi con la conduzione del programma radiofonico Lo Zoo di 105, di cui diventa voce storica, e con la conduzione televisiva del programma Leone Auz, in onda su Sky.

In tanti hanno voluto esprimere il loro affetto e cordoglio attraverso i social network ai familiari di Leone di Lernia.

Marco Mazzoli lo ricorda così: “Sembrava in forma, sembrava pieno di vita, ma la notte ha avuto un tracollo e la mattina successiva mi ha inviato (con fatica) un messaggio vocale in cui diceva che si sentiva debole e che forse sarebbe venuto in radio il giorno dopo, ma quello è stato l’ultimo messaggio da lucido!”

Caterina Balivo, invece, ha detto: “Quando la mattina ti incontravo in radio mi strappavi sempre un sorriso… Leone Di Lernia riposa in pace.”

Molto sentito anche il ricordo di Mara Maionchi: “Mi stringo al figlio di Leone di Lernia e alla sua seconda famiglia, Lo Zoo di 105, che perde soprattutto un grande amico.”

Anche Paolo Giordano, giornalista de “Il Giornale”, ci ha tenuto ad omaggiare l’artista scomparso: “Leone di Lernia se ne è andato e il suo personaggio resterà davvero inimitabile.”