Seguici su:

Addio Cheick Tiote’

Addio Cheick Tiote’. Se n’è andato all’improvviso, durante una seduta di allenamento con la sua squadra cinese, a causa di un attacco di cuore il giovane centrocampista ivoriano Cheick Tiote’.

Perno del centrocampo della nazionale della Costa d’Avorio, Cheikh Tioté aveva vinto con la sua Nazionale la Coppa d’Africa nel 2015, prestigioso trofeo che aveva rappresentato la sua consacrazione sui campi di calcio.
Ama Funeral Roma, agenzia funebre della Capitale specializzata nell’organizzazione di funerali a Roma, ha scelto di rendere omaggio al giovane atleta scomparso, esempio di caparbietà e professionalità.

A confermare la drammatica notizia della morte del giocatore è stato il manager dell’ivoriano, Emanuele Palladino: “E’ con enorme tristezza che confermo la scomparsa del mio assistito, al momento non possiamo dire altro nel rispetto della privacy dei suoi familiari in questo momento difficile”.

Cheikh Tioté iniziò a giocare a pallone per le strade della sua città, fino a quando a 15 anni venne scoperto da uno scout dell’Anderlecht che lo portò in Belgio. Nel 2007 passo’ in prestito al Roda, per essere poi acquistato dal Twente.
Nell’estate del 2010 Tiotè venne acquistato dal Newcastle, squadra inglese di Premier League, per 3,5 milioni di sterline. Con la maglia dei Magpies giocò sette stagioni raccogliendo 139 presenze e 1 gol.
Nel febbraio del 2017 era giunto il trasferimento nella Chinese League, al Bejing Enterprises.